Corso online Responsive Design per imparare a creare siti Web table-less responsivi con HTML5 e CSS3

Google, il formato InFeed di AdSense

Pubblicato da Luca Ruggiero nella categoria Guadagnare Online » » »

In uno scenario pubblicitario in cui i formati native sono sempre pi¨ di moda, data la loro semplicitÓ e totale assenza di invadenza, Google mette a disposizione degli editori un nuovo formato di annunci sponsorizzati attraverso AdSense, che prende il nome di InFeed, ovvero annunci testuali corredati da immagine, titolo e descrizione, altamente customizzabili secondo il look and feel (l'aspetto stilistico) del proprio sito Web.

In questo post vedremo in modo dettagliato come creare un nuovo formato in oggetto a questo articolo.

Per creare un nuovo annunci AdSense InFeed colleghiamoci al nostro account di Google, accediamo alla funzione "I miei annunci", quindi clicchiamo sul bottone etichettato come "Nuova unitÓ pubblicitaria", quindi clicchiamo su Annunci InFeed, che ci consente di scegliere tra diverse modalitÓ di esposizione, come graficamente documentato nel seguente screenshot:

Cliccando su "Visualizza esempio" dei vari layout disponibili, vedremo una demo che ci mostra l'anteprima dell'impostazione dell'annuncio che, come giÓ detto, potremo customizzare in modo molto accurato. Ad esempio:

Una volta individuato il formato che pi¨ si adatta alla grafica della homepage del nostro sito, piuttosto che alle "homepage di categoria", clicchiamo su "Seleziona" e ci troveremo di fronte a questa schermata:

Nella parte centrale abbiamo l'anteprima dell'annuncio, che si aggiorna automaticamente man mano che lo stilizziamo con le funzioni presenti nella colonna di sinistra. Le funzioni in questione sono le seguenti, corredate da opportune spiegazioni.

Nome unitÓ pubblicitaria - Per prima cosa, assegniamo un nome all'unitÓ pubblicitaria, che utilizzeremo poi come criterio di monitoraggio per analizzare il rendimento prodotto.

OPZIONI GLOBALI - Possiamo scegliere il font da utilizzare per la visualizzazione del testo dell'annuncio, quindi possiamo gestire il colore di sfondo, i bordi e le spaziature interne del widget.

IMMAGINE - Il wizard di creazione ci chiede se vogliamo impostare l'immagine a destra (opzione di default) oppure a sinistra, ci chiede di specificare la dimensione (in pixel o in percentuale) e la proporzione dell'immagine: 1:1 imposta l'immagine quadrata, mentre 1.91:1 imposta l'immagine rettangolare. In fine, possiamo scegliere la spaziatura interna tra l'immagine e gli altri elementi del box.

TITOLO - Ci consente di scegliere tra l'opzione "titolo breve" e "titolo lungo", quindi possiamo scegliere la dimensione ed il colore del testo, l'allineamento, se impostarlo o meno in grassetto e, in fine, la spaziatura interna tra il titolo e gli altri elementi dell'annuncio.

DESCRIZIONE - Abbiamo innanzitutto a disposizione una funzione che ci consente di far visualizzare o meno la descrizione dell'annuncio (una sorta di "incipit", per dirla in termini giornalistici). Per il resto, la configurazione di questo elemento dell'annuncio Ŕ identica a quella per la configurazione del titolo.

URL - Anche la stilizzazione della URL Ŕ uguale a quella per l'impostazione estetica del titolo e della descrizione. L'unico elemento che non possiamo personalizzare Ŕ il riquadro "Ann.", che indica al lettore che si tratta di un annuncio sponsorizzato.

PULSANTE - Prima di concludere la configurazione, possiamo scegliere lo stile del bottone "Visita sito", scegliendo il colore del testo e del bordo del pulsante.

Cliccando su "Salva e ottieni il codice", Google ci fornirÓ il codice per l'installazione del formato nel punto delle nostre pagine che riteniamo pi¨ adatto per una buona remunerativitÓ.

CANALI DEL BLOG
Hosting (11)
Linux (3)
Office (4)